Matrimonio solidale



La lista nozze

La lista nozze consente agli sposi di ‘orientare’ gli invitati verso i regali più graditi e di evitare doppioni. È un sistema nato negli Stati Uniti circa un secolo fa e si è diffuso in Italia agli inizi degli anni ‘70, generando qualche polemica.

La sua utilità pratica è indubbia, perché consente agli sposi di avere una mano concreta ricevendo regali desiderati, e agli invitati di risparmiare tempo ed energie. È buon uso preparare la lista nozze almeno due mesi prima del matrimonio e inserire in essa oggetti e articoli con prezzi molto diversificati e che consentano anche impegni economici contenuti.

Da quando è divenuta consuetudine anche in Italia, la lista nozze ha conosciuto evoluzioni significative (basti pensare alla possibilità di contribuire al viaggio di nozze degli sposi).

In tempi più recenti è divenuto possibile fare, anche nella definizione della lista nozze, una scelta solidale: sono sempre più numerose le coppie che scelgono di indirizzare i propri invitati verso una donazione a favore di enti e associazioni che possono avvalersi dei fondi raccolti per attività utili alla società, negli ambiti più diversi.

Tra le varie proposte, ci sono siti che mettono a disposizione dei futuri sposi uno spazio personalizzato, nel quale gestire l’organizzazione del loro evento, sensibilizzando gli invitati su tematiche di interesse sociale.


Condividi su: