Matrimonio solidale



Il ricevimento di nozze

Il ricevimento, a partire dalla scelta del luogo, rispecchierà l’impostazione che gli sposi hanno voluto dare al giorno delle nozze: sarà quindi in linea con lo stile e il tono del matrimonio, in armonia con l’impostazione della cerimonia.

Alcune scelte relative al ricevimento dipendono esclusivamente dal gusto e dal modo di essere degli sposi. Altre, invece, sono necessariamente influenzate da altri fattori, che determinano l’organizzazione logistica del ricevimento. Tra questi è fondamentale tener presente:

  • Collocazione e prossimità con il luogo della cerimonia: è consigliabile scegliere una location per il ricevimento che non sia troppo distante dal luogo della cerimonia, per evitare di stancare o scoraggiare gli invitati. Meglio se il luogo del ricevimento è raggiungibile in non più di 30-40 minuti.
  • Numero e tipologia degli invitati: il numero di inviati, in particolare, determina innanzitutto il costo complessivo del ricevimento e, in secondo luogo, la scelta della location idonea. È quindi importante aver definito un numero almeno indicativo di invitati prima di selezionare il luogo che li ospiterà. È inoltre importante considerare la ‘popolazione’ degli invitati, per selezionare una struttura in cui tutti possano essere a proprio agio: per esempio, se saranno presenti in prevalenza giovani, è bene considerare uno spazio per intrattenimento musicale, senza dimenticare però degli spazi tranquilli e facilmente accessibili per i più anziani; anche il numero di bambini presenti è da valutare, per garantire il facile accesso ai passeggini e, in caso, un’area a loro dedicata magari con baby-sitter.
  • Luogo di provenienza degli invitati: se molti ospiti provengono da altre città, meglio scegliere una location vicina a strutture alberghiere, in modo che gli ospiti possano alloggiare in prossimità del ricevimento (in particolare le nozze si svolgono al pomeriggio).
  • Stagione delle nozze: un ricevimento all'aperto è programmabile solo nei mesi solitamente caratterizzati da un clima caldo e non piovoso, valutando però la possibilità di uno spazio coperto per le ore più calde, o per eventuali temporali.

Condividi su: